Selezione Vini Rossi dell’Etna cassa mista da 6 bottiglie

Eduardo Torres Acosta, Pietradolce, Tenuta delle Terre Nere, Vino di Anna, Graci, Passopisciaro

Disponibile

205,00

Scheda Vino

Abbiamo selezionato per voi 6 bottiglie di rossi dalle pendici dell’Etna.

Vino di Anna Q1000 Tartaraci 2016: Nerello Mascalese e Alicante da vitigni a coltivazione biologica in contrada Tartaraci, sopra la strada ‘Quota 1000’, versante nord dell’Etna. Grappoli raccolti e diraspati a mano, fermentazione spontanea su lieviti indigeni in qvevri georgiane in terracotta da 1200 litri. A fine fermentazione l’anfora viene chiusa e la macerazione sulle bucce prosegue per 2 mesi, dopo di che avviene la pressatura e il vino viene trasferito in anfore più piccole dove rimane per 2 anni. Non filtrato, senza solfiti aggiunti. Prodotte 1800 bottiglie.

Passopisciaro Contrada Chiappemacine 2018: Contrada Chiappemacine (Contrada C) è la contrada alla quota più bassa, 550 m s.l.m., delle cinque di Passopisciaro, sulle pendici dell’Etna, ai limiti delle colate laviche. Nerello mascalese in purezza.

Pietradolce Etna Rosso Archineri 2017Nerello mascalese dalla contrada Rampante, a 900 m s.l.m. sul versante nord dell’Etna. Allevamento ad alberello pre-phylloxera, viti di 90 anni. Raccolta manuale delle uve, pressatura soffice, macerazione a contatto con le bucce per 18 giorni in cemento. Seguono 14 mesi di affinamento in tonneaux di rovere francese. Fermentazione malolattica naturale.

Tenuta delle Terre Nere Etna Rosso Santo Spirito 2018Da vitigni Nerello Mascalese e Nerello Cappuccio posti tra i 600 e i 900 metri s.l.m. sul versante nord dell’Etna. La fermentazione avviene a temperatura controllata, l’affinamento in botte grande di rovere francese e acciaio.

Eduardo Torres Acosta Terre Siciliane Versante Nord 2017: Vino da vecchie vigne delle contrade Pietramarina a Verzella, Capreri a Castiglione di Sicilia, Zucconero, Piano Daini a Solicchiata, Allegracore a Randazzo, Friera a Linguaglossa, tutte sul versante nord dell’Etna. Terreno vulcanico, misto sassi, sabbia, ceneri, età media delle piante oltre 50 anni. Fermentazione spontanea in botti di cemento, 15 giorni di macerazione sulle bucce senza controllo della temperatura, affinamento in cemento e vecchie botti da 2,28 ettolitri.

Graci Etna Rosso 2018: Vitigni sul versante Nord Est dell’Etna, Passopisciaro, Castiglione di Sicilia, tra i 600 ed i 700 mt s.l.m. Densità tra 6000 e 10000 ceppi per ettaro. Suoli: bruni, di origine vulcanica, ricchi di scheletro. Vendemmia dalla seconda metà di ottobre, fermentazione tradizionale in rosso senza l’utilizzo di lieviti selezionati, in vasche di cemento, macerazione a contatto delle bucce per circa 30 giorni. Affinamento di 18 mesi in vasche di cemento con svolgimento spontaneo della fermentazione malolattica.

Cantina: Vino di Anna, Passopisciaro, Pietradolce, Tenuta delle Terre Nere, Eduardo Torres Acosta, Graci

Denominazione: Etna Rosso DOC, Terre Siciliane IGT, Vino da tavola

Tipologia: Rosso

Anno: 2017, 2018

Uvaggio: Nerello Mascalese, Alicante, Nerello Cappuccio

Nazione: Italia

Regione: Sicilia

Formato: 0,75 L

Alcol: 13,5-145% vol.

Allergeni: contiene solfiti